De It En
10 giugno 2023Trail Running in the Dolomites

INTERVISTE

11/06/22 - 31/05/23

Alex Oberbacher, 1° classificato

È la mia gara di casa, mi piace il percorso. Ho partecipato a due edizioni ed è sempre andata bene. Sono contento! Non mi alleno spesso su questo percorso, perché già partendo da casa mia riesco a fare dei bei percorsi. Ma qualche volta arrivo su questo tracciato perché è unico, lo conosco sicuramente bene. Sono partito nel gruppo e quando è iniziata la salita vera e propria ho cercato di guadagnare più tempo possibile, perché sapevo essere il mio forte. Ho cercato di staccare, ho guadagnato un minuto, ho cercato di gestirlo. Ho perso qualcosina ma è comunque finita bene.

 

Daniele Felicetti, 2° classificato

Siamo partiti controllati, io sono partito davanti e ho provato a fare il mio ritmo, a vedere cosa succedeva. Poi in salita Alex ha cambiato marcia ed è stato sempre davanti. Io e Lukas ci siamo dati man forte e ci siamo avvicinati a lui, circa a 30 secondi, poi con Lukas ci siamo scambiati la seconda posizione. Quindi sul finale ho spinto un po’ di più. Ci ho creduto fino in fondo: volevo questo risultato e sono andato a prendermi il secondo posto. Questa gara è sempre spettacolare, ormai è un appuntamento fisso tra le Dolomiti, sempre uno spettacolo.

 

Martina Cumerlato, 1a classificata

Com’è vincere quasi in casa col fidanzato (Alex Oberbacher) che ti allena?

Il fidanzato che mi allena non c’è, per quello mi tira un po’ il collo… Scherzi a parte, sono felicissima che lui abbia vinto e anche della mia vittoria, è una soddisfazione enorme, correre con attorno queste montagne per me qui è ormai una seconda casa, non si può chiedere di più, è stata una giornata fantastica. Sono partita in testa e arrivata in testa, comunque devo fare un applauso grandissimo alla seconda, è alla sua prima gara e ha fatto un numero pazzesco. Sapevo di avere qualcuno dietro e ho cercato di spingere molto forte… non è stato facile come poteva sembrare. Sono di Torrebelvicino, in provincia di Vicenza.

 

Benedetta Coliva, 2a classificata

Sono di Bologna, e sono alla mia prima gara. Amo questo posto, ci vengo da quando ero piccola, ho sempre fatto dei giri in montagna e ho scoperto la mia passione per la corsa da un bel po’ di tempo, poi ho iniziato a correre anche in montagna che è la cosa che amo di più. Era da un paio d’anni che volevo partecipare a questa gara, mi ero iscritta due anni fa ma mi ero infortunata ad un ginocchio e non ho potuto esserci, mi è dispiaciuto molto. Quindi oggi sono venuta qui bella carica e piena di emozioni, non credevo però di affrontarla così. Io pensavo alla mia gara, di godermela appieno senza strafare, sapevo che la prima era molto avanti e spingeva, io ho dato il massimo e sono contenta così.

 

Martina Falchetti, 3a classificata

È andata molto bene, dura, più di quello che mi aspettavo, bella tosta. Abito qui vicino, ad Ortisei. Non mi aspettavo di fare questo tempo perché era la prima volta per me in una distanza così lunga, ho avuto qualche difficoltà in particolare dietro la montagna perché era tutto un saliscendi pieno di sassi, scale, salti, era tutto molto muscolare diciamo, e anche la discesa non era da meno, era ripida, però tutto molto bello.

 

Descrizione
Riserva naturale
Panorama
Sassolungo